it-ITen-US
X

La Vespa velutina o Calabrone asiatico è originaria di Cina meridionale, India, Indocina e Indonesia. La sottospecie nigrithorax, originaria della Cina, è giunta in Europa nel 2004, introdotta in Francia nei dintorni di Bordeaux dove ha presto colonizzato rapidamente gran parte del paese. Dalla Francia la specie si è inizialmente diffusa nel nord della Spagna nel 2010, colonizzando le tre province dei paesi Baschi, la Galizia e la Catalogna. In seguito la specie è giunta in Portogallo e Belgio nel 2011, in Germania nel 2014, in Gran Bretagna e Olanda nel 2016, mentre alcuni esemplari sono stati individuati in Svizzera e Scozia nel 2016 (senza una successiva segnalazione di presenza di nidi). Altre aree di introduzione sono la Corea del Sud, dove la V. velutina è giunta nel 2003, e il Giappone, nel 2012.

In Italia, il primo individuo adulto è stato catturato nel 2012 in Liguria a Loano. Nel 2013 sono stati rinvenuti i primi nidi in Liguria di ponente e in Piemonte, in provincia di Cuneo.

L’area occupata dalla specie in Liguria di ponente è risultata di circa 205 km2 nel 2013, di 346 km2 nel 2014 e di 930 km2 nel 2015, con una velocità di espansione lineare annua stimata in circa 18,3 km/anno; nel 2018, l’area occupata nella porzione occidentale della Liguria è risultata di 1259 km2 e la velocità di espansione lineare annua stimata in circa 3 km/anno. Il territorio del Ponente Ligure è colonizzato con una presenza massiccia di nidi coloniali, in particolare da Ventimiglia ad Imperia, tuttavia alcuni nidi sono stati trovati anche a Finale Ligure e La Spezia nel 2018, indice di un trasporto passivo della specie ad opera dell’uomo.

Nel 2017 è stato individuato un nido a Bergantino (Rovigo) e un adulto a Borgofranco sul Po (Mantova), ma la presenza di V. velutina non è stata riscontrata negli anni successivi. Sempre nel 2017, alcuni esemplari adulti sono stati osservati a Pietrasanta (Lucca). Nel 2019 sono stati osservati nuovamente degli adulti in Toscana (Massa), probabilmente a causa del vicino focolaio di La Spezia.

In Piemonte sono stati osservati degli esemplari adulti a Vicoforte, Borgo San Dalmazzo, Caraglio, Mondovì, Rivoli. Un primo nido è stato individuato a Monasterolo Casotto nel 2013, mentre nel 2018 sono stati individuati singoli nidi nei comuni di Ormea, Alto, Castelnuovo di Ceva e Montaldo di Mondovì. I ritrovamenti sono stati occasionali e sembra che la specie sia presente in Piemonte in modo limitato.

Diffusione di Vespa velutina in Europa stimata da differenti fonti informative. Le aree in rosso evidenziano i distretti colonizzati dalla specie o in cui ne è stata riportata la presenza nel 2018 e 2019. Le aree in rosso chiaro indicano i distretti in cui sono stati segnalati nidi o individui di Vespa velutina in passato esclusivamente prima del 2017 (Laurino et al. 2020).

wedding night chastity 3 ladies and a bag of grain
fucking sexy nun from india
caught fucking in the park asian pussy swallows mandingo jackson state thot noelle rent arrears my rent
realpornfilms.com
romanporn.com xxxmeri.com pornominutes.net toutpornxxx.org adultpornmovie.ws
porn tube hubpornindian.info insexmovies.org/a> hotmomsteen.xyz
mature girl baby boy
bed mastie com
girls eating own discharge college xxx3gp mom lesson full video